7 ottobre 2014

SIRUS PLUS: l'ingrediente quotidiano della visione equilibrata

Un marchio della tradizione del nostro Paese che accompagna la storia italiana dal lontano 1864.

Questo per me è il marchio Galileo, ed ancora oggi come allora rappresenta un’unione tutta italiana tra soluzioni d’eccellenza e servizio made in Italy.

Oggi Oftalmica Galileo è una tassello fondamentale del Gruppo Essilor International dal quale riceve tutte le più avanzate innovazioni tecnologiche che, a sua volta, mette a disposizione dei propri partner personalizzandole con l’inimitabile tocco italiano.
Proprio da questa combinazione unica sul mercato nasce la nuova lente progressiva Sirus Plus. Questa nuova lente (disponibile dal prossimo 1° ottobre) è la naturale evoluzione della lente progressiva Sirus che dal 2008 rappresenta un punto di riferimento in termini di adattabilità, dinamicità e performance.

Con la nuova Sirus Plus vogliamo dare una risposta semplice, ma efficace a tutti i presbiti che si avvicinano con diffidenza alle lenti progressive. Il design della nuova Sirus Plus supera, in termini di adattabilità e stabilità, ogni soluzione precedente realizzata con addizione interna. Oggi sono contento di avere una risposta chiara alla domanda che più volte mi sono sentito rivolgere: “non ho mai provato una lente progressiva ed ho paura di non riuscire ad abituarmi. Quale lente mi consiglieresti?” Questi ultimi mesi del 2014 e soprattutto il 2015 vedranno molte altre novità in casa Galileo tutte indirizzate ad aiutare i nostri Ottici Partner ad allargare il mercato proponendo equipaggiamenti multipli sia occupazionali che per il tempo libero.

In particolare il nuovo portale web che verrà lanciato nei prossimi giorni e da dove i nostri partner potranno entrare nel rinnovato Galileo Club per usufruire di nuovi servizi a loro dedicati. Passo ora il testimone ad Andrea Ravizza per entrare nel dettaglio delle caratteristiche tecniche della nuova lente Sirus Plus. Sirus Plus è l’ultima nata nella famiglia delle lenti progressive Galileo, e beneficia di una recente innovazione tecnologica in fatto di asferizzazione di superfici: Vision Booster Intermediate è infatti una tecnologia brevettata, che consente di rimodulare in maniera estremamente morbida, il corridoio intermedio delle lenti progressive digitali ad addizione interna.

Questa zona, forse la più difficoltosa rispetto alle aree per lontano o per vicino, è sempre stata la più sacrificata in termini di spazio orizzontale in funzione della crescita del potere addizionale. Sfruttando Vision Booster Intermediate, Sirus Plus ha allargato la visione alle distanze intermedie del 50% senza andare a penalizzare o compromettere le aree per lontano e per vicino. Un Design estremamente soft permette quindi un immediato adattamento alla lente sia ai soggetti estremamente dinamici che praticano anche attività sportive estreme, sia a coloro che utilizzano le progressive di altre aziende, ma che non ne sono pienamente soddisfatti.

La completa gamma di materiali offerta spazia dal sottilissimo 1.74 (novità) all’indice 1.5, permettendo la correzione di tutte le ametropie, anche elevate; la precalibratura, compresa nel prezzo, permette un ulteriore assottigliamento della lente nelle ipermetropie anche non elevate. L’offerta fotocromatica Transitions è totale: sia le versioni Signature VII, che le XTRActive sono disponibili in vari indici. Il lancio di Sirus Plus coincide, inoltre, con la proposta di due nuovissimi trattamenti antiriflesso della famiglia Neva Max a totale protezione UV: Neva Max Secret UV: il trattamento acromatico con valore di “croma” più basso del mercato, offre un fattore estetico eccezionale, senza riflessi residui verdi o azzurri, ma completamente neutri.

Molto apprezzato dal pubblico femminile poiché permette una trasparenza dello sguardo soprattutto a chi lo indossa. La protezione è totale anche dai raggi UV grazie allo strato sulla superficie interna della lente che impedisce qualsiasi riflesso di radiazioni nocive verso gli occhi. Neva Max Blue UV: novità assoluta nella famiglia dei trattamenti Galileo, si differenzia da altri della concorrenza perché non taglia completamente la radiazione Blu, ma la filtra in maniera selettiva, facendo passare solo le radiazioni positive per una perfetta visione cromatica e bloccando i raggi Blu che riducono il contrasto e affaticano la visione. Anche questo trattamento è dotato internamente di protezione UV per fornire il massimo in fatto di benessere visivo.

Ultime news

30 novembre 2017

Con Clip System l’offerta Premium Galileo in una valigetta

Più valore alle vendite grazie al nuovo sistema di presentazione delle soluzioni oftalmiche e dei trattamenti

Leggi News
8 novembre 2017

Star View: ampliata la gamma di lenti a contatto Galileo dall'immagine più moderna

Presentata la nuova lente a contatto Star View Daily Progress in esclusiva per i Galileo Club

Leggi News
31 ottobre 2017

Galileo incontra i Centri Ottici partner della Sicilia e della Calabria

Grande partecipazione e coinvolgimento per l’evento a Taormina del 29 ottobre: sul tavolo i cambiamenti del mercato e le sfide per i centri ottici indipendenti

Leggi News