26 maggio 2017

Giornata della Prevenzione ad Acqui Terme

La manifestazione del 13 maggio ha visto Ottica Solari e Galileo collaborare con associazioni e aziende del territorio: i partecipanti hanno potuto eseguire controlli di vista, udito, pressione, saturazione e glicemia, effettuati da personale qualificato.

La prima Giornata della Prevenzione di Acqui Terme, evento patrocinato dal comune, è stata promossa da Ottica Solari e Galileo con la collaborazione dell’associazione di volontariato Confraternita di Misericordia, dell’Adia-Associazione Diabete Informato e Assistito e di Audio Center, azienda che si occupa di apparecchi acustici per non udenti, che con l’aiuto di specialisti hanno effettuato i diversi screening gratuiti ai partecipanti.

Il nostro van ha così sostato il 13 maggio nella elegante Piazza della Bollente, cuore del centro piemontese, ospitando per tutta la giornata gli interessati, provenienti anche da fuori città. Una location che, spiegano dal centro ottico, viene concessa solo per manifestazioni di una certa importanza e scelta in maniera simbolica per l’iniziativa, visto che ospita una fontana di acqua sulfurea a 75 gradi, simbolo del benessere e del legame con le Terme di Acqui. «Siamo molto attivi sul fronte degli eventi, attraverso progetti legati al commercio, allo sport, alla cultura, ma questo è il primo con una valenza legata alla prevenzione: un obiettivo che inseguivamo da molto ed è stato possibile solo grazie a Galileo, perché è necessario un supporto tecnico di un certo tipo – dice Diego Martinotti, responsabile marketing e comunicazione per Ottica Solari - Abbiamo così creato questa giornata che ha visto l’espansione del concetto del tour ad altri settori non legati alla visione, con ulteriori servizi che hanno accresciuto l’affluenza».

Durante la manifestazione sono stati eseguiti oltre duecento screening visivi. «Un ottimo traguardo, visto che la nostra è una città di appena ventimila abitanti – aggiunge il professionista – Abbiamo riscontrato da parte delle persone un enorme piacere di poter usufruire di questo servizio, quindi ritengo che strutturarlo attraverso controlli gratuiti in piazza sia una formula vincente». Un aspetto che ha molto colpito Martinotti è che «la gente è davvero curiosa rispetto alle tecnologie, conosce poco le possibilità che queste implicano nel campo dell’oftalmica ed è disposta a spendere tempo per comprenderne i funzionamenti - commenta - Momenti di sensibilizzazione di questo tipo offrono la possibilità di capire che esistono soluzioni visive diverse in base alle varie necessità: i contatti avuti sono quindi importanti, inoltre danno modo di trasmettere l’immagine di una figura dall’elevata professionalità, a prescindere dal fatto che poi diventino nostri clienti o meno».

Ottica Solari, che ha un punto vendita anche a Chiavari, aveva ospitato il 19 e 20 aprile una tappa del Galileo Tour nella città ligure, dove sono stati fatti oltre 150 depistage visivi, con una forte attività svolta congiuntamente nel centro ottico.

Ultime news

17 maggio 2017

NevaMax UV Night Drive Boost: la guidà è più sicura di notte

Il nuovo trattamento riduce l’impatto negativo dell’abbagliamento dovuto al riverbero dei fari dei veicoli, dei semafori e dell’illuminazione stradale, più accentuato la sera in condizioni di bassa luminosità.

Leggi News
27 aprile 2017

Nel catalogo Galileo 2017 la protezione è al centro

È disponibile per gli ottici partner il nuovo listino Galileo, caratterizzato da una struttura che rende immediata ed efficace la consultazione, facilitando la proposta all’utente finale.

Leggi News
27 aprile 2017

Galileo Tour, sold out fino a settembre

Due tappe istituzionali a Milano e Torino, due appuntamenti nelle scuole con l’obiettivo di incentivare l’educazione visiva attraverso l’informazione e una decina di giornate insieme agli ottici partner: è il primo bilancio dell’evento partito il 10 marzo.

Leggi News